';
Nero e molto tecnologico: ecco come si presenta un classico modulo solare. Oggigiorno, architetti e committenti dispongono di una scelta più ampia e hanno la possibilità...
Elettricità bella da vedere

Giugno 08.2020

Image
Sulla facciata solare della casa di Jegenstorf (BE-CH) sono riconoscibili le classiche strisce sui moduli FV.
Foto: Raffael Waldner
Image
In questo progetto pilota a Männedorf (ZH-CH) è attiva l’intera facciata; i moduli bianchi con rivestimento Solaxess utilizzano onde luminose invisibili.
Foto: Solaxess, architetto: René Schmid.

La versione integrale di questo articolo è stata pubblicata da SvizzeraEnergia sulla “Rivista dell’energia – edizione maggio 2020”. Di Bruno Habegger

 

Nero e molto tecnologico: ecco come si presenta un classico modulo solare. Oggigiorno, architetti e committenti dispongono di una scelta più ampia e hanno la possibilità di integrare in modo armonioso il fotovoltaico nell’edificio e nel quartiere. Si stanno affermando nuovi materiali da costruzione che producono elettricità.

 

L’affascinante casa di legno blu ai margini del paese di Jegenstorf (BE-CH) può probabilmente essere ancora classificata sotto l’estetica casuale: la casa, con i moduli fotovoltaici sulla facciata, sembra che abbia un volto. Se continuate a spostarvi per la regione, vedrete impianti fotovoltaici che sembrano tecnologica montata sull’edificio e che brillano al sole, dove il contributo all’attuazione della Strategia energetica 2050 sembra più importante dell’estetica – l’elettricità pulita prima della bellezza. Questo rappresenta il passato. I tipici motivi a strisce su nero o blu scuro lasciano ormai spazio ai colori, ai motivi e alle immagini.

Una banda orizzontale di moduli fotovoltaici nei colori dei materiali dietro di essi: legno, metallo (turchese) e fibrocemento (rosso).
I moduli vetro-vetro opachi sono stati stampati in digitale. ÜserHuus AG, una spin-off della Scuola universitaria professionale di Lucerna, ha gestito questo progetto a Watford, Londra. Foto: UFE.

Lo sviluppo delle celle solari sta progredendo e il rendimento sta aumentando con nuovi materiali e design. Forse il segreto sta nel vetro. Ricerca, architetti e aziende si incontrano ogni anno alla Advanced Building Skins Conference di Berna. Nell’ultima edizione è stata presentata la tecnologia EPoG, vetro con celle solari integrate. Be Smart è il nome del corrispondente progetto UE al quale partecipa anche l’EPFL di Losanna. Se da ciò emergeranno prodotti pronti per il mercato, il fotovoltaico diventerà sicuramente invisibile e le vecchie case in legno come quella di Jegenstorf avranno lo stesso aspetto di sempre. Ma produrranno energia.

 

È possibile visionare la versione completa dell’articolo al seguente link:
https://www.svizzeraenergia.ch/it-ch/home.aspx?p=22949

Vedi anche
Image icon
SvizzeraEnergia
Visita la pagina
Solarchitecture

X