';
The building sector in Europe is the single largest energy consumer, representing approximately 40% of EU energy consumption and 36% of the greenhouse...
SEEN Elements – New design opportunities for aesthetic solar facades

Maggio 03.2021

Modulo fotovoltaico assemblato con celle cristalline nere ed elementi SEEN: punti di colore blu-verde. Crediti: SEEN AG.

Edifici sostenibili

Il settore dell’edilizia in Europa è il più grande consumatore di energia, rappresenta circa il 40% del consumo energetico dell’UE e il 36% delle emissioni di gas serra. Si tratta quindi di un settore che ha un impatto rilevante sugli obiettivi energetici e ambientali dell’Unione europea fissati nel quadro giuridico della transizione energetica.
La Commissione Europea ha emanato diverse direttive (Direttiva 2010/31/UE sul rendimento energetico degli edifici, Direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica e Direttiva che modifica la Direttiva 2018/844/UE sul rendimento energetico degli edifici) volte a migliorare il rendimento energetico degli edifici e ad accelerare il tasso di ristrutturazione degli edifici verso sistemi più efficienti dal punto di vista energetico.
Queste direttive, che hanno portato a nuove regole/legge nei codici edilizi nazionali degli stati membri dell’UE, richiedono che dal 2021 ogni edificio nuovo (o sottoposto a ristrutturazioni importanti) debba essere un edificio a energia quasi zero (NZEB). Un edificio NZEB è un edificio con prestazioni energetiche molto elevate, che richiede solo una quantità significativamente bassa di energia, che dovrebbe essere ampiamente coperta da fonti rinnovabili prodotte in loco o nelle vicinanze.
Il rispetto dei regolamenti attuali implica che gli edifici siano progettati con accorgimenti di sostenibilità per diventare produttori piuttosto che consumatori di energia.

 

NZEB e BIPV

L’integrazione di elementi fotovoltaici nell’involucro dell’edificio come parte del tetto e/o della facciata in sostituzione dei materiali da costruzione convenzionali può contribuire in modo decisivo al raggiungimento dell’obiettivo di una progettazione degli edifici veramente sostenibile. Questa pratica è nota come BIPV (Building Integrated Photovoltaic), soluzioni fotovoltaiche integrate nell’edificio.
Migliorando simultaneamente il risparmio energetico dell’involucro edilizio e aumentando la generazione locale di energia rinnovabile, il BIPV può aiutare significativamente a raggiungere gli obiettivi NZEB e ottenere certificazioni ed etichette ambientali come HQE, BREEAM, LEED e Minergie.
La città di Vienna ha recentemente sottoposto a valutazione un nuovo regolamento edilizio per richiedere l’installazione di impianti fotovoltaici su tutti i nuovi edifici, compresi quelli residenziali (Die Presse, 27/04/2020).
Le superfici dei tetti sono l’area preferita per l’installazione di elementi fotovoltaici, a causa dei vantaggiosi valori di irradiazione. Tuttavia, quando si tratta di edifici per uffici o di grattacieli residenziali, i tetti fotovoltaici da soli non sono sufficienti per raggiungere gli obiettivi NZEB.
In questo caso, la superficie del tetto disponibile (spesso ridotta dalla presenza di strutture tecniche) è troppo piccola per consentire l’implementazione dell’installazione fotovoltaica richiesta – e gran parte di questa deve essere reindirizzata alla facciata.

 

SEEN Elements

SEEN AG offre nuove soluzioni innovative che permettono di progettare i moduli fotovoltaici con la massima libertà creativa, dando alla facciata un aspetto tridimensionale che cambia a seconda della luce del giorno.
La tecnologia si basa su elementi metallizzati, liberamente selezionabili in materialità, forma e dimensioni. Sono disposti direttamente secondo schemi completamente personalizzabili sulla laminazione utilizzata per l’assemblaggio dei moduli fotovoltaici.
Realizzati in alluminio, alluminio semi-riflettente, titanio, nitruro di titanio o i due colori cangianti rosso-giallo e blu-verde, gli elementi SEEN sono caratterizzati da alti livelli di riflessione che nascondono le celle fotovoltaiche visivamente meno attraenti senza significative perdite di prestazioni.
Gli elementi SEEN sono applicabili a qualsiasi tipo di modulo fotovoltaico (cristallino o a film sottile) di qualsiasi dimensione e forma, senza modificare la catena di fornitura dei produttori fotovoltaici o i metodi di produzione convenzionali, facilitando così la loro integrazione nei progetti BIPV.

Vedi anche
Image icon
SEEN AG
Visita la pagina
Solarchitecture

X